Force of nature

“Force of Nature” – Pearl Jam

Understand she’s a force of nature
Contraband hiding deep inside her soul
Exercising her will to lose control
she lets go

Common man he don’t stand a chance no
Wonderland pulling Alice in the hole
no way to save someone who won’t take the rope
and just let’s go

One man stands the edge of the ocean
a beacon on dry land
Eyes upon the horizon
in the dark before the dawn

hurricane has the trade winds blowing
gale force shaking windows in the storm
shipwreck from a love that he calls home
one light on

Somewhere there’s a siren singing
a song only he hears
all the strengths you might think would
disappear resolving

one man stands alone awaiting for her to come home
Eyes upon the horizon
in the dark before the
darkness leaves the dawn

Makes me ache
Makes me shake
Is it so wrong to think that
Love can keep us safe?

Last I saw he was out there waiting
a silhouette in the black light full moon glow
in the sand there he stands upon the shore
Forevermore

somewhere there’s a siren singing
a song only he hears
all the strength
that you might think would disappear, resolving

one man stands alone awaiting for her to come home
eyes are closed, you cannot know
but his heart don’t seem to roam…
grow…
home….

12 pensieri su “Force of nature

    1. In Islanda, sulla spiaggia vicino alla laguna glaciale di Jökulsárlón. Gli iceberg si staccano dalla laguna e arrivano fino al mare, molti si arenano nelle spiaggie vicine sbattuti indietro dalla forza delle onde. Un tratto di oceano diverso da altri della stessa isola, qui regna la potenza.

      Liked by 2 people

      1. Immagino solamente quanta potenza possa avere questo spettacolo visto dal vivo, quanto possa riempire l’anima e la testa, visto che già ci riesce in foto, o meglio, ci riesci in foto 🙂

        Liked by 1 persona

  1. Ah ancora l’Islanda! Bello. Islanda e Pearl Jam….
    Ecco, mi viene un pensiero: la delicatezza, dolcezza e poesia di certi paesaggi marini e la capacità straordinaria dell’irruenza e della forza nei medesimi nei mutamenti.
    E’ la natura. Una natura rappresentativa di talune nature umane. O viceversa.

    Liked by 1 persona

    1. Intervengo raramente sui colori delle fotografie, e se lo faccio, che si veda bene. Quel giorno c’erano pochi colori sulla spiaggia, il grigio del cielo e del mare, il nero della sabbia, solo qualche leggero tono celeste nei pezzi di iceberg. Pensavo che il ghiaccio fosse più o meno tutto uguale, poi arrivo lì e vedo tutti questi blocchi lucenti, di colore grigio, nero, celeste, turchese. I toni che si accentuano o si attenuano al passaggio delle nuvole sopra il sole. E quando ti avvicini, meraviglia nella meraviglia, ci guardi dentro e vedi disegni che sembrano scolpiti da un cesellatore, ogni blocco un disegno diverso. Anche qui son dovuti venire a chiamarmi per andar via.

      Liked by 1 persona

  2. Ecco, oltre alla potenza visiva che mi trasmette il tuo scatto – e che è notevole – riesco a sentire il fragore! Ma che casino fa uno spettacolo del genere!!!
    Sento il mare dentro alle conchiglie, quello squash squash delle onde che finiscono a riva… Peccato nessuna conchiglia regga l’impatto del mare islandese per informarvi che c’è un mare così tanto rumoroso…
    Grazie per avermi portato lá, un posto che mi piacerebbe vedere dal vero

    Liked by 1 persona

  3. Inizio a divertirmi a dirti la mia, e questa cosa di abbinare musica e immagini mi piace assai.
    Allora, guardando la foto prima di ascoltare la canzone ho visto a destra una forma che ricorda una coda di balena, o di delfino. E non capivo, sintanto che non ho letto
    Last I saw he was out there waiting
    a silhouette in the black light full moon glow
    in the sand there he stands upon the shore
    Forevermore

    somewhere there’s a siren singing
    a song only he hears
    all the strength
    that you might think would disappear, resolving

    È la silhouette della sirena che canta e sta per essere richiamata in mare, e quando lui arriverà la sentirà cantare ma non la vedrà… 🙂

    Liked by 1 persona

    1. Amo i Pearl Jam e amo questo pezzo, era tanto che mi girava in testa, inizialmente avevo pensato ad un’altra foto, attinente al titolo ma non c’entrava niente col resto… Poi ho pensato a questa, che è proprio la sua 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...