Little Wing

image

“Little Wing” – Pearl Jam (Cover)

Well, she’s walking through the clouds,
With a circus mind that’s running wild,
Butterflies and Zebras,
And Moonbeams and fairy tales.
That’s all she ever thinks about.
Riding with the wind.

When I’m sad, she comes to me,
With a thousand smiles she gives to me free.
It’s alright, she says it’s alright,
Take anything you want from me,
Anything.
Fly on little wing.

81 pensieri su “Little Wing

            1. Quando ho iniziato a guardarmi intorno per i problemi nell’azienda in cui lavoravo, la direzione da prendere è stata naturale. Possibilità di scelta per il lavoro, una bellissima città, grande ma vivibile, cultura fotografica e di tanti altri tipi, qualche amico già sul posto. Ecco perché quando mi sono fatta la tua stessa domanda, mi sono anche data una risposta 🙂

              Liked by 1 persona

                    1. Certo, il vecchio perimetro del dopo guerra è l’attuale circonvallazione interna. Poi sono state assorbiti i vecchi paesi tipo Niguarda (ospedale) Comasina (Renato Vallanzasca) Lambrate (lambretta). Ma con questi arriveremo ad un diametro di una quindicina di chilometri, niente confronto a Roma. Noi abbiamo un’interland molto grande, non ti accorgi quando finisce un paese e ne incomincia un altro.

                      Liked by 1 persona

                    2. Lo so, e la malattia del milanese, non frequenterai più i posti non raggiungibili o a piedi o con i mezzi. 😊 Non è una battuta, i miei amici sono così… piuttosto di spostate l”auto e perdere il parcheggio se ne stanno a casa…

                      Mi piace

              1. Già, salire sul ponte degli amanti con la trippa non è il massimo…..

                Se t’interessa un po’ la storia di Milano dovresti sapere che all’inizio secolo era come Venezia, piena di canali artificiali e non. Ad esempio il quartiere Isola era chiamato così perché era proprio un isola circondata dall’acqua con un solo punto d’accesso. Purtroppo sono stati interrati quasi tutti. Fortunatamente il ponte sopra citato è stato smontato e ricollocato nel Parco Sempione.

                Racconti che avrei voluto descrivere in “Milano Svelata” ma la pigrizia la fa da padrona.

                Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...