The sound of silence

“Silence like a cancer grows”

“The sound of silence” – Simon & Garfunkel


Hello darkness, my old friend,
I’ve come to talk with you again,
Because a vision softly creeping,
Left its seeds while I was sleeping,
And the vision that was planted in my brain
Still remains
Within the sound of silence.

In restless dreams I walked alone
Narrow streets of cobblestone,
‘Neath the halo of a street lamp,
I turned my collar to the cold and damp
When my eyes were stabbed by the flash of a neon light
That split the night
And touched the sound of silence.

And in the naked light I saw
Ten thousand people, maybe more.
People talking without speaking,
People hearing without listening,
People writing songs that voices never share
And no one dared
Disturb the sound of silence.

“Fools,” said I, “You do not know –
Silence like a cancer grows.
Hear my words that I might teach you.
Take my arms that I might reach you.”
But my words like silent raindrops fell
And echoed in the wells of silence

And the people bowed and prayed
To the neon god they made.
And the sign flashed out its warning
In the words that it was forming.
And the sign said, The words of the prophets are written on the subway walls
And tenement halls
And whispered in the sound of silence.

40 pensieri su “The sound of silence

  1. Stupendo. So che come spesso accade le mie sensazioni sono diverse dagli intenti dell’esecutore o dalla normalità, ma secondo me, questa bellissima foto e questa immortale canzone,come promo di un telefilm tipo Dexter sarebbero grandi. Ho un vago sentore di arancia meccanica e cose simili.
    P.S. La pazzia non è un reato, vero? 😀

    Liked by 1 persona

    1. “I pazzi aprono le vie che poi percorrono i savi” (cit.)
      C’è una certa dose di pazzia in tutti gli uomini che sono passati alla storia, e non sto parlando solo di personaggi come Caligola.
      Pensa a William Wallace, Cook, Livingstone, i fratelli Wright, Lindbergh, Moitessier, e sono solo i primi che mi vengono in mente.
      Fossi in te, sarei orgoglioso di quel pizzico di pazzia 🙂
      P.S.: Pensandoci, ce la vedo bene anche io accostata a Dexter… un pazzo scatenato ma con la sua ferrea morale.

      Liked by 1 persona

  2. And the people bowed and prayed
    To the neon god they made.

    Tu hai un talento straordinario. Ho sempre immaginato questa cosa del dio di neon come un’immagine in bianco e nero, con delle insegne in una strada esattamente come questa foto. Che meraviglia.

    Liked by 1 persona

  3. Scegli sempre musica che è nelle mie corde…e per forza, sei la mia compagna di strage!
    “But my words like silent raindrops fell
    And echoed in the wells of silence”
    Parole che cadono come gocce silenti, solo echi nel silenzio…
    Anche in una metropoli in bianco e nero, colma di falsi eroi.

    Liked by 1 persona

  4. La foto è tua? Non credo ma se anche non è tua la scelta è perfetta. Commenta su questo post perchè c’è più spazio e Simon&Garfunkel mi trascinano via. Che ti importa di quanti ti seguono veramente? Io ho fatto una scelta prima di aprire il blog da cui ti scrivo, ho scelto la blogger e mi propongo: non ho intenzione di seguire su Euphoria altri blog a parte quelli elencati . Seguire significa leggerli ogni volta e in modo continuo e ogni volta lasciare una traccia o “sporcare” come dice quel tale. Perchè se non dici ciao sul web non esisti ed io invece ci sono, commento, leggo anche gli altri interventi, ascolto i brani. Io esisto anche fuori di qui ma quando sono qui
    i 2 3 CLIC!

    Mi piace

    1. La foto è mia come tutte la altre che vedi nel blog. E lo spunto del post è stata la sproporzione tra il numero di persone con cui ho contatti piu frequenti ed il totale, fermo restando che certamente ognuno è libero di comportarsi come meglio crede. Io sono come ho detto, perché per me siamo tutti delle persone, non solo un nick.

      Mi piace

      1. Se la foto è tua sei una maestra. Che siamo tutti delle persone è scontato ma qui esprimiamo, se ne siamo capaci, solo una parte di noi. Il resto non si vede, non c’è la voce, la musica, il volto. Inutile nasconderselo, se un tuo amico ti conosce personalmente è un conto, se un blogger ti incontra solo qui il conto è un altro anche se io ti dico che il mio nome vero è Enzo, Ciao

        Liked by 1 persona

        1. Certo che vediamo solo una parte e non il tutto, ma quella parte di me che si vede qui è vera e reale. C’è un pezzo di me e della mia vita intima e personale in ognuno dei miei post. Ci sono tante persone qui che sanno trattare argomenti di interesse generale, c’è chi inventa storie e chi scrive di altri. Io so parlare solo di me, e che lo faccia attraverso le fotografie che scatto o le rare parole che scrivo è un dettaglio. Io sono Monia, e se guardi tra i miei post ci trovi anche i miei occhi.

          Mi piace

    1. Sono ancora a Bruxelles, in questo momento davanti al parlamento europeo…. Ripartiamo stasera e domani a casa, poi si vedrà..
      Ah, le foto quasi quasi inizierò a scopiazzarle in giro cosi sembreranno più mie

      Mi piace

        1. L’atmosfera è molto piu tranquilla che a Roma. C’è una delegazione dentro con i parlamentari, speriamo serva a qualcosa. Abbiamo smosso tutto lo smovibile, almeno possiamo dire di aver tentato di tutto.

          Mi piace

    1. Quando parto dalla foto è sempre istintiva… Quando parto dalla musica vado a cercare tra le foto quella adatta, ma mi è successo anche di avere in testa un pezzo ed uscire a scattare l’immagine che il pezzo mi sollecitava.

      Mi piace

    1. Gli stessi brividi che ho sentito la prima volta che sono entrata a Central Park, con i piedi sull’erba… Con quella stessa versione live in cuffia, ho immaginato di essere li quel giorno di tanti anni fa, in mezzo a tutta quella gente… Brividi davvero

      Mi piace

  5. Ciao, sono da poco sul web e mi è capitato di ricevere dei premi, uno dei quali vorrei offrire a te. Apprezzo molto il tuo blog e te per la sensibilità che dimostri nella scelta di immagini e musica e tutto ciò risulta molto comunicativo. Ti ho nominata per la “prevenzione del tumore al seno”, una nomina/sollecitazione ad aderire e parlare dell’importanza della prevenzione. Se sei interessata, trovi regole e award sul mio blog all’articolo Premi. Buona notte. Pina.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...