Ottavo capitolo della serie “Collaborazioni”. Questa volta ringrazio Sir Babylon.
Buona Lettura.

La parte più difficile è il titolo

Questo affresco più lungo del normale nasce da una collaborazione con lo splendido blog 3 2 1 Clic!, la cui splendida proprietaria mi ha fatto dono della foto.

Pub


Quando era orario di chiusura, spesso rimaneva da sola a rassettare tutti i tavoli e così Sam ne approfittava per mettere la sua musica. Durante quella mezz’ora il locale era tutto per lei, che passava canticchiando fra un tavolo e l’altro, portando vassoi carichi di bicchieri vuoti, stanchissima, ma in pace con il mondo.

– Per farla breve, è in una di quelle sere che ci incontriamo, o, per meglio dire, che lei mi rinviene.
– Ti rinviene? Come un cadavere?
– Fidati, fra me e un cadaverenon avresti notato molte differenze nemmeno tu, oltre a essere la tua una battuta di cattivo gusto. E comunque, cerca di non interrompermi.

Sam sapeva che, molto spesso, è fra due completi estranei che…

View original post 759 altre parole

8 pensieri su “Quella sera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...