Ancora Tre

Primo caffè della mattina, al solito bar vicino all’ufficio.
Sfoglio Metro distrattamente come tutti i giorni, in piedi e con la tazzina in mano. Siamo pur sempre nella capitale del Dio denaro e andiamo tutti di corsa, non ci prendiamo il tempo neanche per le piccole cose. Nemmeno io che ne potrei avere d’avanzo.
Alla terza pagina c’è un trafiletto, uno di quelli che avrei voluto non leggere, anzi, non avrebbe proprio dovuto esserci. Di riportare il testo non c’è bisogno, basta e avanza il titolo.

Chissà chi eravate, quali erano i vostri nomi, com’erano le vostre vite.
Non mi sento di scrivere niente, c’è chi lo ha già fatto meglio di quanto potrei mai fare io.

https://memoriediunavagina.wordpress.com/2016/11/22/a-scuola-di-consenso/

Mi sento solo di aggiungere questo:

14 pensieri su “Ancora Tre

  1. Fintanto che non cambiano il modo di pensare (uomini e donne sia ben chiaro, che l’ignoranza non ha sesso) non cambierà niente.

    Io spesso sento dei discorsi “innocui” che non lo sono, e lo sento uscire da bocche che si reputano progressisti, i radical chic di cui siamo pieni qui in italia. Quindi che speranza abbiamo, me lo domando, non ho risposte sia ben chiaro.

    So solo che, più vado avanti, più sono felice che Progenie sia andata via dall’italia.

    (PS: l’audio non l’ho, lo sai, sentiro un’altra volta)

    Liked by 1 persona

  2. Molto toccante il video.
    Purtroppo noi donne, quando non viviamo rinchiuse (anche mentalmente) in un determinato contesto sociale, siamo davvvero TANTA roba.
    L’emancipazione femminile è un problema e lo sarà sempre .
    Credo, ad ogni modo, che la violenza psicologica sia quella peggiore. Lascia dei solchi dentro che difficilmente si riescono a superare.

    Liked by 1 persona

  3. Ho partecipato ad un incontro, recentemente, sul tema della violenza. Rivolto ai ragazzi delle scuole, principalmente per quanto riguarda il bullismo.
    Una delle questioni discusse era: “come percepite la società odierna?” e tutti a dire “è peggiorata rispetto al passato”.
    Beh no. A quanto pare la società è una merda da sempre. È stabile.
    Quindi temo non ci siano speranze di cambiamento nella testa di chi, alla fine, è un carnefice.
    Allora bisogna imparare a difendersi. A far capire, da subito, che appena spunta la minima violenza sono cazzi. Cazzi amarissimi.

    Liked by 1 persona

  4. I criminali sono criminali. Non c’è da aggiungere molto di più. Se si pensa che la donna sia un essere diverso dall’uomo e quindi che possa venire incasellato in un comportamento, non si è evoluti. Lo stesso discorso si può fare per qualunque discriminazione.
    Statisticamente mi pare (tuttavia) di avere letto che questi casi, ancorché eclatanti, non siano molti… diverso se si guarda alla piaga dei maltrattamenti domestici. Anche in quel caso però c’è un fondo di “cultura” del servire affibbiato alla donna, un ruolo cioè di non libertà.
    Ma ci vorrebbe uno bravo e questo è solo il mio piccolo commento.

    Liked by 2 people

  5. Alla base di tutto c’è anche (perchè non è sufficiente per tutto questo schifo) un’ignoranza bestiale ! Non si DEVE ammazzare nessuno ! Questa cosa fa parte degli istinti primordiali di chissà quale era ma, le scimmie da cui forse deriviamo, non penso siano così malmesse come lo siamo noi !

    Liked by 1 persona

  6. Da padre di una ragazza non posso nemmeno immaginare qualcuno che le possa fare del male in nome dell’amore. Da compagno di una donna non posso capire come si possa confondere l’amore con il possesso… Non solo non li giustifico, ma li trovo ignobili e disgustosi.

    Liked by 1 persona

  7. Fermo restando la condanna di ognuno di questi atti inaccettabili, la cosa che mi stravolge è che c’è una recrudescenza incredibile di questo fenomeno, nonostante l’informazione e le campagne che ne seguono (invece di diminuirne l’effetto…)

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...