Ghost Track

La traccia fantasma era quella che non sapevi e non aspettavi. Che se non ti alzavi per cambiare il CD, la sentivi partire e ti chiedevi “e questa?” La traccia fantasma era per gente curiosa che notava una lunghezza stonata e andava a cercare la copertina pensando d’aver perso qualcosa. La traccia fantasma è stagionata ma ben conservata, custodita gelosamente da poche ore dopo aver scartato il cellophane nel 1991. E nel 1991 Google non c’era e non c’era neanche il web, e certe informazioni le potevi trovare giusto su Rockerilla e Mucchio Selvaggio, o magari ascoltando la radio. Poi un giorno alla radio ti dicono anche che c’e un altro ghost, ghost e basta.

“Endless Nameless” – Nirvana

6 pensieri su “Ghost Track

  1. In una versione CD di Islands (King Crimson) di cui, ovviamente, ho anche il vinile d’epoca (acquistato successivamente da una raccolta privata) l’ultima traccia Islands della durata dichiarata in copertina di9:16 in realtà dura 11:54 e si possono ascoltare le ‘prove’ prima di iniziare la registrazione.
    Le tracce fantasma, forse, erano prerogative di tempi che non ci sono più !
    A proposito, conosci questo album ?

    Ciao.
    Stefano.

    Piace a 2 people

  2. A vederlo nelle foto con il gruppo, mentre fa il cazzone, sembra la cosa più lontana da un fantasma.
    Servirebbero ancora le schitarrate furiose, e “What is wrong with me?”
    Avremmo pressochè la stessa età. Mi sarebbe piaciuto vederlo invecchiare, lamentarsi dell’artrosi, di Trump, della musica di merda.
    Penso che adesso, proprio adesso, mi sarebbe servito vivo.
    Eppure lo sento ancora, che arriva dopo un minuto o due. Come una ghost track.
    (hai scritto un gran bel post)

    Piace a 1 persona

    1. Dire che ci manca, che avremmo voluto ascoltarlo invecchiare sembra un’ovvietà da nostalgici, eppure è proprio così.
      Giornata lunghissima quella di ieri, uscita di casa alle 7 e rientrata dopo quasi 19 ore, e la prima cosa che ho fatto è stata metter su il cd su Something in the way, e questo mi frullava in testa ascoltando e guardando il retro della copertina lì vicino a me.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...